Ducnguyen logo
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata

 Torna a:
 Superfolder  Nuova Domanda 

 Current folder  Risposte 


Seguire una dieta può causare in disturbo alimentare

!-- #EndIf -->
upCima discussDiscuti ask expertsConsigli Personalizzati upStampa
Domanda:
Autore: Dr. Fabio Piccini, medico e psicoterapeuta junghiano (AIPA), responsabile del Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia presso la Casa di Cura ”Malatesta Novello” di Cesena (FC) e webmaster del sito www.anoressia-bulimia.it. E-mail: e Gunborg Palme, psicologa e psicoterapeuta, insegnante e tutor in psicoterapia.
Versione iniziale: 05 lug 2002. Ultimo aggiornamento:16 giu 2003.
La dieta può essere causa di un disturbo del comportamento alimentare?

Risposta:

Indagini scientifiche dimostrano che diete a breve termine aumentano il rischio di sviluppare successivamente un disturbo alimentare o di diventare sovrappeso. Il dimagrimento stesso dà origine ad un meccanismo che riduce la capacità del nostro corpo a mangiare quando ci sentiamo affamati.

Uno studio svoltosi ad Harvard con 5865 ragazze e 4322 ragazzi tra i 9 e i 14 anni, mostra che coloro che erano dimagriti in passato avevano maggiori probabilità di sviluppare un disturbo alimentare o di diventare sovrappeso.

È stato dimostrato, fin dagli anni '60 che una dieta restrittiva che porta ad una riduzione del 25% del peso corporeo in pochi mesi può indurre nelle persone sane tutti quei cambiamenti comportamentali e psicologici che troviamo nei pazienti con disturbi alimentari.

Gli stressi fenomeni compaiono negli animali: uccelli che soffrono la fame a causa della mancanza di cibo potrebbero, quando avranno più cibo a disposizione, diventare più grassi di quegli uccelli che non hanno mai sofferto per la mancanza di cibo.

Attualmente, gran parte della popolazione europea segue una dieta: è difficile trovare una donna o anche se meno frequentemente un uomo, che possa affermare di non aver mai seguito una dieta.

Molte persone, specialmente le donne, alternano regolarmente ad una normale alimentazione periodi di dieta, a volte più, a volte meno restrittivi. Ci si può chiedere perché, se così tante persone seguono una dieta solo il 5% di queste soffre di un disturbo del comportamento alimentare?

La risposta è che la dieta non è un elemento sufficiente per dare origine al disturbo ma è necessario che vi siano anche fattori biologici, sociali e familiari.

Deve essere presente una certa vulnerabilità psicologica che causa la comparsa del disturbo solo in persone con particolari tratti di personalità.

 
Attenzione: I documenti contenuti in questo sito Web sono solo a livello informativo. Il materiale non deve essere inteso come sostituto di una visita medica specialistica. Il materiale in questo sito web non può e non deve essere usato come base per una diagnosi o per scegliere un trattamento. Se trovi qualche cosa che potrebbe essere errata o inesatta scrivi a
Cima
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata
Ducnguyen in altre lingue: Inglese Finlandese Tedesco Greco Svedese Polacco Russo
ed-causes-slimming Separator Copyright 2003-2013 Ducnguyen

Ducnguyen è stato selezionato come finalista al Premio Stockholm Challenge 2008


виагра таблетки для женщин отзывы

best retractable stair gate

generique-sildenafil.com